Sharing
Business
Ideas
 

// Contact Us //

-> info@wine2wine.net <-

wine2wine
Responsabilità sociale di impresa

Sostenibilità sociale e responsabilità sociale di impresa: quali le differenze?

Una delle sfide più difficili per un’azienda che vuole diventare sostenibile è cercare di capire da dove cominciare. Tra le prime cose da afferrare ci sono i concetti di sostenibilità e responsabilità sociale di impresa, che spesso vengono utilizzati come sinonimi.

È corretto affermare che non c’è sostenibilità sociale senza responsabilità sociale di impresa. Ciò però, non vuol dire che i due termini siano intercambiabili.

Sostenibilità sociale

La sostenibilità sociale, assieme a quella economica e quella ambientale, è uno dei tre aspetti correlati che compongono il concetto di sostenibilità. Obiettivo principale della sostenibilità sociale è il perseguimento dell’equità, che comporta una tendenza verso l’eliminazione della povertà e la realizzazione di condizioni di dignità per la vita di ciascun individuo.

Nello specifico, un’azienda socialmente sostenibile si impegna ad intraprendere azioni utili per affermare i diritti (economici, sociali, politici, culturali, etc.) delle persone nel suo raggio di azione. Un contesto dove vige la sostenibilità sociale è un ambiente che esprime le potenzialità di ogni individuo, dove ognuno ha la capacità di agire nei processi decisionali. In altre parole, con sostenibilità sociale si intende la capacità di garantire condizioni di benessere umano eque a qualsiasi classe e genere.

Responsabilità sociale di impresa

La responsabilità sociale di impresa, spesso conosciuta anche come Corporate Social Responsibility o CSR, è un aspetto della sostenibilità sociale e quindi, della sostenibilità. La CSR è l’impegno che un’azienda si prende di praticare la sostenibilità sociale, economica e ambientale. In pratica, preoccupandosi di essere socialmente responsabile, un’impresa promette di essere sostenibile.

Per definizione, la responsabilità sociale di impresa è l’integrazione di preoccupazioni di natura etica all’interno della visione strategica d’impresa: è la manifestazione delle aziende di gestire efficacemente le problematiche d’impatto sociale ed etico al loro interno e nell’ambiente circostante.

La legislazione

La responsabilità sociale d’impresa è entrata nell’agenda dell’Unione Europea con il Consiglio Europeo del marzo 2000, dove è stata riconosciuta come uno degli strumenti strategici per realizzare una società più competitiva e coesa, e per implementare il modello sociale europeo.

Nel 2018 la CSR è arrivata ufficialmente anche in Italia, con l’obbligo per le grandi aziende di presentare assieme ai i bilanci societari annuali anche un rapporto sulla responsabilità sociale d’impresa. Il rapporto non è ancora obbligatorio per tutte le aziende e al momento devono redigerlo solo le imprese con un numero medio di almeno 500 dipendenti e uno dei due seguenti attributi: un bilancio consolidato in attivo superiore a 20 milioni di euro, o ricavi netti superiori ai 40 milioni di euro.

I benefici

Il rispetto della responsabilità d’impresa e dunque della sostenibilità agevola un’azienda verso un vantaggio economico. Le imprese che adottano questi due approcci valutano e rispondono alle aspettative economiche, ambientali e sociali di tutti i portatori d’interesse (stakeholders) e così facendo migliorano la propria produzione, il rapporto con i dipendenti e con i consumatori. Un prodotto, infatti, non è apprezzato unicamente per le caratteristiche qualitative ed estetiche, ma anche per le sue caratteristiche immateriali: le condizioni di fornitura, i servizi di assistenza e personalizzazione, l’immagine ed infine la storia del prodotto stesso.

I benefici della responsabilità sociale sono stati colti da molte imprese del territorio italiano, basta dare un’occhiata ai dati: se nel 2001 le imprese che mostravano attenzione alla loro CSR erano solo il 44%, nel 2017 la percentuale era raddoppiata raggiungendo l’85%.

In conclusione…

Con la sostenibilità sociale e la responsabilità sociale d’impresa non ha senso parlare di differenze, in quanto i due concetti sono strettamente correlati: senza responsabilità sociale non ci potrebbe essere sostenibilità, e in fondo, anche il contrario. È chiaro che un’azienda, prima di addentrarsi nel campo della responsabilità sociale, debba aver ben chiaro come attuare in maniera più sostenibile.

 

La sostenibilità verrà spiegata in tutti i suoi aspetti, economico, sociale e ambientale, a wine2wine 2019. Per scoprire quali grandi nomi del wine business mondiale presenteranno l’argomento, dai un’occhiata alle sessioni dedicate sul nostro programma!

 

 

Viale del Lavoro 8 – 37135 Verona VR

 

a product of

 

with the patronage of

wine2wine - Logo ITA Italian Trade Agency

 

© Veronafiere S.p.A. Viale del Lavoro 8 – 37135 Verona – Italia – C.F. e P. Iva 00233750231 –  Tel. +39 045 8298111 – Fax 045 8298288         Cookie | Privacy