Sharing
Business
Ideas
 

// Contact Us //

-> info@wine2wine.net <-

Save the date 18-19 Ottobre 2021
wine2wine

Pierpaolo Penco

Pierpaolo Penco

Italy Country Manager and wine marketing lecturer

Country manager Italia per Wine Intelligence, una delle principali agenzie internazionali di analisi dei mercati e dei consumatori, Pierpaolo si occupa di consulenza per il settore vinicolo italiano, ed è docente di marketing del vino.
Collabora con diversi consorzi, associazioni e aziende vinicole italiane nei settori della strategia, marketing, comunicazione e PR, sviluppo del prodotto e turismo. I suoi articoli sul vino italiano sono stati pubblicati su diverse importanti riviste. Dopo un master in management del turismo presso la MIB Trieste School of Management, una delle più importanti business school italiane, ha deciso di coniugare le sue conoscenze professionali e la sua personale passione per il vino con la formazione manageriale. Attualmente è Direttore Generale dei corsi Wine Business presso MIB Trieste School of Management e visiting lecturer sul marketing del vino per Università, Business School e altre istituzioni.

"Diamo i numeri: giovani, vino e mercato dal lockdown ad oggi"

In molti mercati chiave (Australia, Canada, Cina, Germania, Svezia, Regno Unito e Stati Uniti) il vino sta continuando a trarre benefici dai lockdown. Il pubblico sta consumando sempre più vino da casa. Sulla base dei dati raccolti da Wine Intelligence nei diversi mercati chiave, in questa sessione, Pierpaolo Penco, Country Manager per Wine Intelligence, illustrerà due gruppi di consumatori e le loro abitudini durante questo periodo Covid-19: i Millennials, che comprendono un ampio gruppo tra i 25 e i 41 anni, e la Generazione Z, tra i 21 e i 24 anni. Negli Stati Uniti, ad esempio, la crescita del consumo durante il lockdown è stata trainata dai Millennials, seguiti subito dopo dai Gen. Z. Cosa diversa è avvenuta in Australia, dove l’età media dei consumatori si sta alzando e il vino attira sempre meno le fasce di età più giovani comprese tra i 18 e i 24. Nell’era pre-pandemica, i principali consumatori di spumante erano i Millennials. Attualmente invece, il consumo di spumante è rallentato, lasciando spazio al vino fermo, che sta diventando il principale “beneficiario” del lockdown. Quindi, cosa può aspettarsi l’industria del vino dai segmenti Millennial e Gen Z, quando le bevande alcoliche più dinamiche e la riduzione generale del consumo di alcol sembrano essere i principali driver della loro scelta?

"L’Italia alla prova del Rosè, tra nuove bollicine e mercati"

Il “terzo colore del vino” che negli ultimi anni si è ormai imposto in maniera stabile sui mercati di tutto il mondo come tipologia con una propria fisionomia e identità definita e che attende, nei prossimi mesi, l’arrivo dell’atteso “Prosecco rosé” destinato a cambiare i numeri e dimensioni del mercato “in rosa”. Saranno questi i temi attorno a cui si confronteranno esperti di mercato e produttori al focus di Wine2Wine, cercando di interpretare quale futuro attende questa tipologia vinicola in quello che sarà il mercato post-pandemico. Numeri e analisi di mercato, presentati da Pierpaolo Penco (Wine Intelligence) e Carlo Flamini (Osservatorio del vino di UIV) offriranno lo spunto per capire meglio come si muove l’arcipelago rosati italiani nelle parole del presidente di Rosautoctono – Istituto del Vino Rosa Autoctono Italiano, Franco Cristoforetti, e l’enologo-produttore Mattia Vezzola, vicepresidente del Consorzio Valtenesi, moderati dal direttore del Corriere Vinicolo, Giulio Somma. Un argomento, quello dei rosati, che sarà il “tema dell’anno” del settimanale dell’Unione Italiana Vini per il 2021, abbinandosi al titolo del convegno centrale della prossima edizione del Simei che metterà a confronto esperienze in vigna, cantina e nei mercati di grandi realtà produttive internazionali. Un confronto globale che partirà dalle pagine del giornale con interventi di giornalisti di diversi paesi del mondo per approdare al simposio mondiale del Simei, la più importante fiera internazionale di tecnologie e prodotti per l’enologia, che quest’anno sarà attraversata da un “seduzione rosa”, una frontiera produttiva e commerciale di grande interesse per l’industria più avanzata della filiera delle forniture per il nostro settore che troverà, nuovamente, al Simei un’ampia e nutrita rappresentanza.

Viale del Lavoro 8 – 37135 Verona VR

 

a product of

 

with the patronage of

wine2wine - Logo ITA Italian Trade Agency

 

© Veronafiere S.p.A. Viale del Lavoro 8 – 37135 Verona – Italia – C.F. e P. Iva 00233750231 –  Tel. +39 045 8298111 – Fax 045 8298288         Cookie | Privacy