Sharing
Business
Ideas
 

// Contact Us //

-> info@wine2wine.net <-

Save the date 18-19 Ottobre 2021
wine2wine

Franco Cristoforetti

Franco Cristoforetti

Presidente di Rosautoctono

Franco Cristoforetti, dal 1993, è Amministratore dell’azienda Vigneti Villabella. Vigneti Villabella è l’azienda agricola del gruppo Cristoforetti Delibori con sede a Calmasino (Verona), nel cuore del Bardolino classico, sulle colline moreniche che si affacciano sul Lago di Garda. Fondata oltre 40 anni fa da Walter Delibori e Giorgio Cristoforetti, Vigneti Villabella è una realtà vitivinicola che esprime le migliori potenzialità del territorio, creando vini unici, autentici, operando in un contesto etico responsabile, che mantiene l’equilibrio tra uomo, paesaggio e natura. Vigneti Villabella produce tutti i grandi vini classici veronesi a denominazione di origine controllata come il Bardolino, il Chiaretto , il Valpolicella, il Ripasso e l’Amarone, il Lugana, il Custoza, il Soave ed il Garda. Completano la gamma I cru di Villa Cordevigo. Cuore pulsante dell’azienda agricola Vigneti Villabella è la Tenuta di Villa Cordevigo a Cavaion Veronese, un’oasi viticola e paesaggistica a parziale conduzione biologica, che conserva integra l’anima del luogo nel rispetto dell’ambiente che circonda Villa Cordevigo Wine Relais, villa veneta del ‘700 adibita all’ospitalità e alla promozione dei vini prodotti . La tenuta conta 100 ettari vitati, dei quali 23 a coltivazione biologica.
Qui di seguito gli incarichi istituzionali ricoperti da Franco Cristoforetti:
Da Marzo 2014 Presidente del Cosorzio Tutela Vino Bardolino;
Da Marzo 2016 Cosigliere di Federdoc;
Da Luglio 2016 Presidente di AVIVE (Associazione Vini Veronesi) / Disrtretto dei vini Veronesi;
Da Luglio 2018 Vicepresidente di U.VI.VE ( Unione Vini Veneti);
Da Marzo 2019 Presidente di Rosautoctono, Istituto del Vino Rosa Autoctono Italiano.

"L’Italia alla prova del Rosé, tra nuove bollicine e mercati"

Il “terzo colore del vino” che negli ultimi anni si è ormai imposto in maniera stabile sui mercati di tutto il mondo come tipologia con una propria fisionomia e identità definita e che attende, nei prossimi mesi, l’arrivo dell’atteso “Prosecco rosé” destinato a cambiare i numeri e dimensioni del mercato “in rosa”. Saranno questi i temi attorno a cui si confronteranno esperti di mercato e produttori al focus di Wine2Wine, cercando di interpretare quale futuro attende questa tipologia vinicola in quello che sarà il mercato post-pandemico. Numeri e analisi di mercato, presentati da Pierpaolo Penco (Wine Intelligence) e Carlo Flamini (Osservatorio del vino di UIV) offriranno lo spunto per capire meglio come si muove l’arcipelago rosati italiani nelle parole del presidente di Rosautoctono – Istituto del Vino Rosa Autoctono Italiano, Franco Cristoforetti, e l’enologo-produttore Mattia Vezzola, vicepresidente del Consorzio Valtenesi, moderati dal direttore del Corriere Vinicolo, Giulio Somma. Un argomento, quello dei rosati, che sarà il “tema dell’anno” del settimanale dell’Unione Italiana Vini per il 2021, abbinandosi al titolo del convegno centrale della prossima edizione del Simei che metterà a confronto esperienze in vigna, cantina e nei mercati di grandi realtà produttive internazionali. Un confronto globale che partirà dalle pagine del giornale con interventi di giornalisti di diversi paesi del mondo per approdare al simposio mondiale del Simei, la più importante fiera internazionale di tecnologie e prodotti per l’enologia, che quest’anno sarà attraversata da un “seduzione rosa”, una frontiera produttiva e commerciale di grande interesse per l’industria più avanzata della filiera delle forniture per il nostro settore che troverà, nuovamente, al Simei un’ampia e nutrita rappresentanza.

Viale del Lavoro 8 – 37135 Verona VR

 

a product of

 

with the patronage of

wine2wine - Logo ITA Italian Trade Agency

 

© Veronafiere S.p.A. Viale del Lavoro 8 – 37135 Verona – Italia – C.F. e P. Iva 00233750231 –  Tel. +39 045 8298111 – Fax 045 8298288         Cookie | Privacy