Sharing
Business
Ideas

 

// Contact Us //

-> info@wine2wine.net <-

  /  Amministrazione e Finanza   /  Cantina 5.0 – Digitalizzare il management delle imprese vitivinicole

Cantina 5.0 – Digitalizzare il management delle imprese vitivinicole

Prendere decisioni tempestive e strategiche per aumentare la competitività nel mercato globale. È la sfida quotidiana della “Cantina 5.0”, vale a dire quella realtà vitivinicola che vuole sfruttare, nel migliore dei modi, il patrimonio informativo portato in dote dalla propria Suite Gestionale. Una sfida da vincere attraverso un corretto approccio metodologico e all’introduzione di appositi indicatori KPI. Non ci resta che entrare nel vivo della questione per comprendere come funziona la ”Cantina 5.0”.

Le informazioni in vigna
Partiamo dalla vigna, il cuore di ogni azienda vitivinicola, dove la magia del vino ha inizio. In questo ambito, attraverso una corretta analisi, è possibile tenere sotto controllo l’andamento delle operazioni colturali e dei costi di lavorazione durante l’annata agraria. Inoltre, una soluzione tecnologicamente all’avanguardia consente di sfruttare:
l’immediatezza della parte cartografica con ortofoto ad alta risoluzione;
i dati 3D del terreno e della superficie;
i dati meteo previsionali e storici;
i dati pedologici;
i dati delle fasi fenologiche;
i dati di zonazione georiferiti;
i dati satellitari degli indici di vigoria;
gli strati cartografici open delle amministrazioni (zone Doc, Vincoli, Zone natura 2000, etc.);
gli alert per le situazioni criticità.

La storicizzazione delle attività di campo e dei rilievi (sia sugli andamenti delle fasi fenologiche che sulle fitopatologie identificate) rappresenta un ulteriore strumento per la crescita aziendale, grazie all’introduzione di App evolute e della Realtà Aumentata.

La tracciabilità in cantina

Il tema della tracciabilità del prodotto diventa, giorno dopo giorno, sempre più decisivo per le aziende che vogliono curare la qualità del prodotto finito.
Per raggiungere questo obiettivo, sono state sviluppate App che consentono di:
identificare, tramite tecnologia RFID, lo stato di giacenza dei serbatoi;
inserire operazioni e attività (tagli, travasi, utilizzo di prodotti enologici etc.);
tenere traccia dell’evoluzione chimico-fisica delle masse sfuse e dei prodotti finiti.
seguire e controllare tutti i lavori effettuati, sia in termini di squadre impiegate e macchinari utilizzati che in termini di strumenti tecnici adoperati, e degli specifici dati produttivi;

Le funzioni aziendali

Produzione, Amministrazione, Logistica e Spedizioni, Magazzino e Pianificazione della disponibilità delle Merci, Controllo e Certificazione Qualità: l’insieme delle funzioni aziendali offre un enorme flusso di dati, da elaborare adeguatamente per garantire all’azienda un efficace Controllo di Gestione.
Ad esempio, soluzioni come sistemi MES (Manufacturing Execution System) permettono un controllo in tempo reale di tutte le risorse impiegate nelle linee produttive (come ad esempio le linee di imbottigliamento), e di collegarsi a dispositivi installati direttamente sugli impianti di produzione. Software ideati per la gestione Aziendale come gli ERP (Enterprise Resource Planning), unificando i settori Amministrativi, Produttivi e Logistici, permettono un controllo di gestione a 360° dell’impresa e aiutano la direzione nell’analizzare le performance dell’azienda e pianificare approvvigionamenti e spedizioni.
Infine, a raccordare il tutto sono disponibili soluzioni che, avendo la possibilità di interfacciarsi con tutti gli strumenti informatici presenti in azienda si configurano come un accentratore di informazioni, e consentono di arrivare ad un utilizzo proattivo dei sistemi, dove sono essi stessi a sollecitare le persone a compiere azioni, e non queste ultime a doversi cercare all’interno degli strumenti quanto a loro necessario per svolgere le loro attività, e, in ultima analisi, prendere decisioni.

Incontriamoci al Wine2Wine!

Per approfondire il tema della “Cantina 5.0” vi diamo appuntamento il 4 Dicembre alle ore 15.00, presso Verona Fiere. Durante il seminario interverranno Domenico Susca –
Responsabile Pianificazione e Controllo delle Cantine Settesoli – e Giacomo Manzoni –
Responsabile Agronomo della Cantina Zonin1821 – per condividere e raccontare le loro specifiche esperienze aziendali in ambito ICT. Non mancate!

Sharing
Business
Ideas

Viale del Lavoro, 8, 37135 Verona VR