<img height="1" width="1" alt="" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1377210552557002&amp;ev=PixelInitialized">
Veronafiere e Vinitaly sono liete di presentare l'Osservatorio wine2wine.
 
Gli studi effettuati dall'Osservatorio vengono condotti intervistando le aziende vitivinicole della sfera di Vinitaly
per raccogliere la loro percezione sulle dinamiche generali, oltre a valutazioni più puntuali sull’andamento della propria azienda.
 
I dati raccolti sono stati elaborati e presentati negli "Outlook" in modo aggregato, preservando l’anonimato, così da offrire un dato tendenziale di settore. 

Gli "Outlook" sono strumenti di confronto, benchmark ed analisi per i produttori di vino, al fine di intravvedere attraverso i numeri la traiettoria delle proprie scelte imprenditoriali.
Inoltre il materiale raccolto è un importante elemento di studio e approfondimento 
per tutti gli operatori dell’industria vitivinicola.


Ci auguriamo che i nostri sforzi risultino di interesse e riscontrino un giudizio positivo.
 
Buona lettura!
 

LE PUBBLICAZIONI

 

[fa icon="plane"]

Il 2015 è iniziato positivamente per il vino italiano. Lo dicono le aziende intervistate dall'Osservatorio wine2wine di Vinitaly tra maggio e giugno. Molto bene il mercato a stelle e strisce, contrastanti i pareri per Germania e Cina. Tra i canali di vendita, ancora preferiti gli importatori alla GDO. L’85% delle cantine italiane è soddisfatto dell’attuale andamento del mercato, grazie soprattutto all’ottima performance dell'export nei primi 4 mesi dell’anno.

>> continua a leggere

[fa icon="signal"]

Questo terzo outlook è focalizzato sulla fiducia ed aspettativa degli operatori nei prossimi anni, e sulle stime di crescita nel breve e medio termine del settore L’indagine è stata condotta su 4.026 aziende espositrici di Vinitaly, prevedeva la compilazione di un questionario composto da 18 domande, cui hanno risposto 412 aziende. Il campione è ampiamente rappresentativo dell’intero universo e permette generalizzazioni a livello nazionale.

>> continua a leggere

[fa icon="glass"]

L’indagine è stata condotta nei mesi di giugno e luglio 2014, su un campione di circa 7.000 contatti attivi nel mondo della ristorazione, delle enoteche e dei wine bar, con metodologia CAWI (Computer Assisted Web Interviewing). Le analisi sono state approfondite per singola categoria di appartenenza (Ristoratore, Enoteca, Wine Bar, Altro), offrendo così interessanti spunti ed opportunità di confronto sia all’interno dello stesso settore, che tra tipologie diverse.

>> continua a leggere

[fa icon="plane"]

Lo studio ha preso in esame l’attività all’estero delle aziende vitivinicole italiane nel 2013, confermando la forte propensione all’export del settore.
Ben il 97% delle imprese intervistate, infatti, ha dichiarato di esportare in almeno un mercato estero. L’analisi per fasce di fatturato evidenzia come la percentuale di aziende che esportano cresce all’aumentare del volume d’affari generato.

>> continua a leggere