<img height="1" width="1" alt="" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1377210552557002&amp;ev=PixelInitialized">

IL BLOG DI WINE2WINE

PMI e l'accesso al credito

[fa icon="calendar'] 7-dic-2016 9.46.52 / by redazione wine2wine posted in Normativa Vino

[fa icon="comment"] 0 Commenti

NORMATIVA

a cura della società Legance - Avvocati Associati

L'accesso al credito da parte delle PMI - spina dorsale della nostra economia - è uno dei problemi maggiormente se‎ntiti dalle aziende e dagli imprenditori. D‎opo la crisi finanziaria del 2011, che ha tra l'altro limitato la capacità del sistema bancario di supportare lo sviluppo delle PMI, il legislatore italiano è intervenuto con una serie di provvedimenti volti a dare nuovo slancio a tali aziende. 

Prosegui la lettura [fa icon="long-arrow-right"]

I trend del vino nell’horeca: “fu vera crescita”?

[fa icon="calendar'] 29-nov-2016 14.39.48 / by redazione wine2wine posted in Scenari di mercato Vino

[fa icon="comment"] 0 Commenti

SCENARI DI MERCATO

a cura di Giulio Somma, Responsabile Corporate Communication e Relazioni Istituzionali di UIV - Unione Italiana Vini

I numeri delle vendite di vino nel mercato interno sono tornati, lo scorso anno, in area positiva e hanno fatto parlare di “inversione di tendenza”. Dopo anni di crisi e di flessione degli acquisti, il consumatore italiano sembra riavvicinarsi ai nostri vini spendendo di più, ma anche incrementando, seppur lievemente, le bottiglie acquistate. Si può, dunque, parlare di inversione di tendenza o siamo di fronte a un nuovo, seppur positivo, dato congiunturale?

Prosegui la lettura [fa icon="long-arrow-right"]

Dati sul consumo del vino: Cosa (ancora) non sai del tuo brand

[fa icon="calendar'] 23-nov-2016 13.10.07 / by redazione wine2wine posted in Marketing & Comunicazione Vino

[fa icon="comment"] 0 Commenti

 MARKETING & COMUNICAZIONE

a cura di Cathy Huyghe co-fondatrice di Enolytics

Supponiamo che siate un brand italiano di vini che sta cercando di entrare nel mercato americano, o di migliorare la posizione che già detenete all’interno del mercato stesso. Da un lato, gli Stati Uniti rappresentano un mercato di grandi dimensioni, con una numerosa ed intricata serie di norme e regolamenti, ed un’apparentemente inestinguibile varietà di opinioni in merito alle prospettive di vendita di un determinato vino. D’altro canto, la sete di vino dei consumatori americani continua a crescere. È un’opportunità di mercato che la maggior parte dei brand non possono lasciarsi sfuggire. Sarà una sfida impegnativa, ma siete consci di non poter mancare. Dove cercherete un aiuto per districarvi all’interno di questo mercato? 

Prosegui la lettura [fa icon="long-arrow-right"]

NeuroEnologia e Marketing. Le nuove frontiere della comunicazione

[fa icon="calendar'] 11-nov-2016 11.14.34 / by redazione wine2wine posted in Marketing & Comunicazione Vino

[fa icon="comment"] 0 Commenti

 MARKETING & COMUNICAZIONE

Le neuroscienze in questi ultimi anni hanno permesso di fare passi da giganti nella conoscenza del funzionamento cerebrale e quindi dei processi percettivi, di quelli mnemonici e di conseguenza anche di quelli decisionali dei consumatori. Grazie a innovative strategie di Brain Imagine e di studi neuroscientifici del funzionamento cerebrale è possibile offrire al mondo del vino utili indicazioni  per gestire l’effetto che le stimolazioni provocano nel consumatore, siano esse determinate dalle stimolazioni sensoriali del prodotto che da quelle legate alla comunicazione del vino.  

Prosegui la lettura [fa icon="long-arrow-right"]

Cosa fare, e non fare, nell'organizzazione di un viaggio stampa

[fa icon="calendar'] 7-nov-2016 13.11.50 / by redazione wine2wine posted in Marketing & Comunicazione Vino

[fa icon="comment"] 0 Commenti

 MARKETING & COMUNICAZIONE

a cura di Claire HennessyColangelo & Partners Public Relations

Durante un recente viaggio stampa, una delle partecipanti mi ha raccontato di un viaggio che aveva fatto anni prima, durante il quale il gruppo, composto da più di venti persone, aveva dovuto visitare più di venti aziende vinicole in meno di dieci giorni. Le aziende si trovavano in varie regioni italiane, dal Piemonte all’Abruzzo, e ció rendeva il viaggio ancora piú complicato. Di quell'esperienza la giornalista si ricordava solo i disagi del viaggio frenetico e non è riuscita a raccontarmi niente dei vini che aveva assaggiato, né dei produttori che aveva conosciuto. Gli organizzatori di questo viaggio stampa non avevano seguito la prima regola, e quella più importante, per la programmazione di una visita stampa ben realizzata: la qualità del viaggio. Non è la quantità delle cose viste ed assaggiate che lo rendono indimenticabile e, soprattutto, piacevole. 

Prosegui la lettura [fa icon="long-arrow-right"]

Iscriviti al nostro blog

Scrivi i tuoi commenti

Iscriviti al blog